L'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari, si la sospensione!

0967.620019
info@studiocorapiavvocati.it
+39 348.3546256
______________________________________________________________________
Vai ai contenuti

๐‹'๐Ž๐๐๐‹๐ˆ๐†๐Ž ๐•๐€๐‚๐‚๐ˆ๐๐€๐‹๐„ ๐๐„๐‘ ๐†๐‹๐ˆ ๐Ž๐๐„๐‘๐€๐“๐Ž๐‘๐ˆ ๐’๐€๐๐ˆ๐“๐€๐‘๐ˆ

๐’๐ข ๐ซ๐ข๐ฌ๐œ๐ก๐ข๐š ๐ฅ๐š ๐ฌ๐จ๐ฌ๐ฉ๐ž๐ง๐ฌ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐š๐ฅ ๐ฅ๐š๐ฏ๐จ๐ซ๐จ ๐ง๐จ๐ง ๐ซ๐ž๐ญ๐ซ๐ข๐›๐ฎ๐ข๐ญ๐š.

L'art. 4, comma 1, del D.L. n. 44 del 01 Aprile 2021, pone come requisito essenziale la vaccinazione gratuita per la prevenzione dellโ€™infezione da SARSCoV2 per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario.
Rientrano nella categoria,  farmacisti, medici chirurghi, odontoiatri, veterinari, biologi, fisici, chimici, psicologi, nonchรฉ gli esercenti le professioni sanitarie infermieristiche, ostetriche, tecnico sanitarie, della riabilitazione e della prevenzione.
Sono compresi, inoltre, quali  โ€œoperatori di interesse sanitarioโ€, massofisioterapisti, operatori socio-sanitari, assistenti di studio odontoiatrico.

Sono, invece, esclusi dall'obbligodelvaccino, i massaggiatori capi bagnini degli stabilimenti idroterapici, gli ottici, gli odontotecnici, le puericultrici e tutti coloro che, in collaborazione e/o alle dipendenze degli esercenti le professioni sanitarie e degli operatori di interesse sanitario, svolgano prestazioni/mansioni di tipo diverso (ad es., amministrativo, commerciale).
Condizione necessaria affinchรฉ viga lโ€™obbligo di vaccinazione รจ lo svolgimento dellโ€™attivitร  nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali.

Salvi i casi di legittimo rinvio o impedimento a sottoporsi alla vaccinazione, da comunicare allโ€™ASL entro 5 giorni dal ricevimento della lettera di invito in cui dovrร  essere trasmessa la documentazione che comprovi l'avvenuta vaccinazione, la presentazione della richiesta di vaccinazione o l'esenzione per motivi di salute, rimane lโ€™obbligo vaccinale per i suddetti operatori sanitari fino alla completa attuazione del piano strategico nazionale dei vaccini, comunque non oltre il 31/12/2021.

Il rifiuto, non giustificato, da parte del soggetto obbligato a sottoporsi alla vaccinazione, potrebbe determinare la sospensione da parte dellโ€™Ordine professionale di appartenenza, oltre a provvedimenti del datore di lavoro il quale puรฒ adibire i dipendenti colpiti dalla sospensione a mansioni diverse, anche inferiori, che non implichino il rischio di contagi.

Nei casi piรน gravi, qualora non sia possibile adibire il lavoratore a mansioni diverse e limitare i rischi di contagio, il datore di lavoro รจ tenuto a far osservare la sospensione dal lavoro/servizio dei dipendenti, non essendo in tal caso dovuti retribuzione o altro compenso/emolumento.

Gli atti amministrativi di sospensione mantengono efficacia โ€œfino all'assolvimento dell'obbligo vaccinale o, in mancanza, fino al completamento del piano vaccinale nazionale e comunque non oltre il 31 dicembre 2021โ€ (comma 9).
Per maggiori informazioni sull'argomento
inviaci la Tua richiesta online






STUDIO CORAPI AVVOCATI
e-mail: info@studiocorapiavvocati.it
Tel./Fax: 0967.620019 - mobile: +39 348.3546256
Via Casilina n. 394 - 00176 ROMA  /  Via Zara n. 1 - 88068 - Soverato (CZ)
P.I.: 10334211009
Torna ai contenuti